Il Comune investe 4 milioni di euro per i cantieri stradali estivi previsti in tutte le zone della città: dal 15 luglio inizia la risistemazione della pavimentazione di ampi tratti dei viali di circonvallazione.

grandine

La Giunta propone al Consiglio comunale una variazione di bilancio per rimettere in sicurezza: circa 300 lanterne semaforiche, centraline di regolazione semaforica, un palo divelto in via Panzini, corpi illuminanti di varia tipologia installati su strade comunali, all'interno di parcheggi e su percorsi ciclo-pedonali.

L'arteria stradale che dal quartiere San Donato-San Vitale porta a Castenaso, da mercoledì 10 luglio è chiusa per permettere i lavori di messa in sicurezza del tetto di un edificio comunale in disuso, al civico 114.

Dalla Fondazione Carisbo 3 milioni di euro per ristrutturare l’edificio destinato a alloggi pubblici. Il sindaco Virginio Merola e il presidente Carlo Monti firmano il protocollo d’intesa.

Da mercoledì 26 giugno i bambini della scuola Follereau saranno ospitati alla primaria Don Marella. Il centro estivo previsto alla Follereau sarà ospitato alla San Domenico Savio di via Golinelli. Il nido Trottola riaprirà lunedì 1 luglio.

Pagine

Cura della città

Ci sono due tipi di cantieri: materiali e immateirali. I primi riguardano le infrastrutture, le strade, la cura della città. Gli altri riguardano le relazioni con gli investitori, le regole da semplificare, gli appalti da gestire al meglio, i progetti da promuovere. Nel 2013 l'Amministrazione ha rendicontato i primi risultati del piano per l’occupazione e l’attrattività che ha permesso di attivare nella prima parte del mandato 1,2 miliardi di euro per gli interventi pubblici e privati di carattere strategico. Molti di questi progetti stanno già cambiando fisicamente Bologna, dotandola ad esempio di nuove reti di illuminazione pubblica intelligente (45.000 punti luce ad elevata efficienza energetica e 5.000 semafori sostituiti) e di banda ultra larga che coprirà l’intera città. Ma la vera rivoluzione riguarda la qualità dello spazio pubblico, dove diversi interventi sono stati avviati con il piano della pedonalità e il nuovo piano per la raccoltà dei rifuti. Si sono avviati i cantieri per i nuovi bagni pubblici e quelli per la pulizia dei muri dai graffiti.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative ed ai servizi dei settori coinvolti nelle politiche per la cura dello spazio urbano, i lavori pubblici, la sicurezza e la legalità. Particolare spazio viene dato alle notizie importanti da sapere in caso di emergenze.

 

  • Immagine assessore Aitini
    Sicurezza urbana integrata, Commercio, Polizia Locale, Protezione civile, Manutenzione del patrimonio e del verde pubblico, Rapporti con il Consiglio comunale
  • Virginia Gieri
    Assessore Casa, Emergenza abitativa, Lavori pubblici
  • Valentina Orioli
    Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Tutela e riqualificazione della Città storica, Progetto candidatura UNESCO portici