Summit nazionale delle diaspore con la Cooperazione Italiana

17 Luglio 2017
Summit nazionale delle diaspore

Le associazioni di migranti, chiamate anche “associazioni della diaspora” svolgono ruoli significativi sia in materia di integrazione dei cittadini stranieri, dialogo interculturale, rappresentanza e intermediazione che nell'ambito della cooperazione e della solidarietà internazionale, promuovendo le relazioni tra i Paesi di origine e l'Italia.

E' proprio per consentire alle diverse realtà un momento di confronto che si terrà a Roma nel mese di novembre l'incontro “Migrazione e partecipazione: primo Summit Nazionale delle Diaspore in Italia”, un'iniziativa sviluppata nel quadro del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo,  Gruppo "Cooperazione e Immigrazione"  il cui progetto è sostenuto dall'Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo con il contributo delle Fondazioni "ForAfrica Burkina Faso" e "Charlemagne".

In preparazione a questo importante appuntamento si tiene un incontro a Padova il 22 luglio con le associazioni della diaspora aventi sede a Bologna che abbiano interesse e/o esperienza nell'ambito della Cooperazione Internazionale e volontà di costruire un percorso strutturato di dialogo con la Cooperazione Italiana.

Possono partecipare le prime 30/50 associazioni (1 rappresentante per associazione) che rispondono ai seguenti criteri:
- associazioni regolarmente registrate ad albi (regionali, comunali) e/o presso l’agenzia delle entrate
- associazioni con comprovata esperienza nel campo della cooperazione internazionale (redazione profilo nel modulo on line)

La richiesta di partecipazione si effettua mediante la compilazione del modulo di adesione (in allegato) che dovrà essere inviato a: summit.diaspore@gmail.com

Questo incontro è promosso dal Comune di Bologna tramite il Centro Interculturale M. Zonarelli nell'ambito del progetto AMITIE CODE, in collaborazione con ANCI.