Patto di collaborazione tra Città Metropolitana di Bologna e le città di Modena, Reggio Emilia e Ferrara

25 Luglio 2014

Questa mattina i sindaci di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia si sono incontrati per riflettere insieme delle sinergie da mettere in campo per lo sviluppo dei rispettivi territori.   

La città metropolitana e le città capofila delle nuove provincie condividono la considerazione che i loro territori sono già di fatto un sistema territoriale dal punto di vista socio-economico. Una rete metropolitana che triplica i confini amministrativi.

I sindaci hanno deciso di dare vita ad un gruppo di lavoro per rafforzare la collaborazione tra le città dell'area centrale della regione. Questo lavoro ha l'obiettivo di superare la logica della competizione e rafforzare la cooperazione tra territori, al fine di sostenere l'azione della nuova regione e il lavoro delle nuove unioni provinciali di comuni, in accordo con la nuova Città Metropolitana.

Il gruppo in particolare lavorerà sui seguenti punti: 

  • sviluppo economico e lavoro
  • manifatturiero , innovazione istruzione e ricerca 
  • cultura e turismo
  • fondi strutturali europei 
  • welfare e sussidiarietà
  • ambiente e rete infrastrutturale

L'esito di questo lavoro istruttorio sarà condiviso con i comuni e con le associazioni imprenditoriali, economiche, sindacali e sociali delle rispettive comunità e quindi sarà la base di confronto per rafforzare il ruolo della nuova regione. 

 

(Foto Agenzia DIRE)