Pass handicap, dal 15 febbraio in vigore le nuove regole

14 Febbraio 2014

Dal 15 febbraio entrano in vigore, in via definitiva, le nuove regole per i pass handicap.

Si è infatti conclusa la consegna a domicilio delle raccomandate che indicano le nuove modalità di comunicazione delle targhe per i titolari dei "contrassegni handicap" rilasciati prima del 26 novembre 2013. Da quella data in poi, invece, i nuovi contrassegni erano già stati rilasciati in base alla nuova regolamentazione. 

Terminato il periodo transitorio, per tutti i titolari di contrassegni H residenti a Bologna valgono ora le seguenti regole: 
- è possibile collegare al massimo 2 targhe in via permanente (rispetto alle 10 abbinabili in precedenza), modificabili al massimo 12 volte l’anno; 
- per esigenze occasionali è inoltre possibile aggiungere una terza targa dalla validità giornaliera, per un massimo di 50 giorni l’anno; 
- sono utilizzabili i diversi servizi di modifica delle targhe (mediante accesso allo sportello, telefono, fax, e-mail o sul sito www.accessohbologna.it seguendo le istruzioni).

Come ampiamente annunciato, tutte le eventuali targhe eccedenti le 2 assegnate e comunicate in precedenza saranno cancellate e pertanto la circolazione e la sosta con un veicolo non autorizzato sarà sanzionata in automatico dai sistemi di rilevazione (telecamere SIRIO e RITA) e dagli ausiliari della sosta. 

Lo stesso vale anche per le targhe relative a pass di persone decedute, che a cadenza mensile, tramite un incrocio con l'anagrafe, vengono automaticamente espunte dai database delle autorizzazioni dei sistemi di telecontrollo: pertanto, i transiti in ZTL e corsie preferenziali e la sosta sulle piazzole handicap vengono multati rispettivamente tramite le telecamere e con i palmari degli ausiliari, rendendo così inservibile il contrassegno anche qualora non sia stato materialmente restituito al Comune dagli eredi (ai quali, comunque, è inviata una lettera con invito a restituirlo). 

L'assessore alla Mobilità Andrea Colombo commenta: "Dopo un lungo lavoro che ha fortemente impegnato gli uffici comunali e ATC, si conclude oggi il processo di revisione dei circa 9.000 contrassegni H dei residenti a Bologna: grazie alle nuove regole, varate dal Comune in pieno accordo con la Consulta handicap, è stata data una stretta decisiva contro gli abusi e i furbetti del pass handicap, garantendo nel contempo il diritto alla mobilità dei disabili veri". 

Veicoli a servizio di persone invalide (contrassegno H)