NoiNo.org, la campagna degli uomini contro la violenza sulle donne

19 Novembre 2013

Claudio Bisio, Alessandro Gassman, Cesare Prandelli e Daniele Silvestri sono i nuovi volti della campagna di comunicazione "NoiNo.org Uomini contro la violenza sulle donne", che per tutto il mese di novembre sarà diffusa in Emilia-Romagna e in Lazio. Un progetto che chiede agli uomini di “metterci la faccia” in prossimità della giornata – il 25 novembre – dedicata in tutto il mondo al contrasto della violenza maschile sulle donne.

Tutti gli uomini che condividono lo spirito di NoiNo.org possono aderire alla campagna sul sito internet, pubblicando una foto o un video messaggio sulla gallery di NoiNo.org, divulgando l’iniziativa nei propri ambiti lavorativi e amicali, oltre che sui propri canali social. In tutta Italia la campagna ha già raccolto 3300 adesioni sul sito noino.org e oltre 8300 ‘like’ sulla pagina facebook.

La campagna è entrata anche nelle aule con NoiNo.org Lab - a scuola contro la violenza sulle donne, progetto formativo per gli studenti delle scuole superiori, realizzato in collaborazione con la Casa delle Donne per non subire violenza di Bologna grazie al finanziamento della Fondazione del Monte. Il progetto ha coinvolto due classi degli istituti Aldrovandi Rubbiani (Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali, Turistici e della Pubblicità) e IsArt (Liceo Artistico F.Arcangeli - Istituto Statale d'Arte). Gli elaborati grafici e audiovisivi prodotti durante gli incontri laboratoriali, la cui finalità era la produzione di campagne di sensibilizzazione rivolte agli adolescenti maschi, saranno esposti nella mostra NoiNo.org Lab - a scuola contro la violenza sulle donne allestita presso la Fondazione del Monte in via delle Donzelle 2, che sarà inaugurata lunedì 25 novembre alle ore 18 e rimarrà visitabile tutti i giorni fino a domenica 1 dicembre, dalle 10 alle 19.

NoiNo.org sarà inoltre presente domenica 24 novembre dalle 15 alle 19 in  Biblioteca Salaborsa con l’evento “Mettiamoci la faccia”, un corner di coinvolgimento diretto dei cittadini e diffusione della campagna attraverso la realizzazione di fotoritratti live e la loro esposizione in un istant show.

In un momento di grande visibilità mediatica del femminicidio, NoiNo.org sceglie di continuare a dare visibilità alla parte meno “estrema” del fenomeno: il sostrato di violenza psicologica, verbale, sociale, economica, che spesso anticipa o accompagna la violenza fisica, ma che costituisce di per sé violenza a tutti gli effetti.