La scienza può fare sviluppare un Paese? Piero Angela spiega come e perché

12 Marzo 2014

Quale ruolo giocano scienza e tecnologia nello sviluppo di un Paese? A questa domanda risponderà il giornalista e divulgatore scientifico Piero Angela, lunedì 17 marzo, alle 17, in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio, nel primo appuntamento del ciclo di incontri "Per sentito dire?", organizzati dall’Istituto di Studi Avanzati dell’Università di Bologna per riflettere sulle fonti della conoscenza.

Gli incontri proseguiranno fino al mese di giugno e affronteranno diversi temi scientifici, dalla responsabilità sociale dello scienziato all'analisi del DNA in campo giuridico, dall'uso dell'architettura per la gestione della complessità sociale, economica e tecnologica del tessuto urbano all'affidabilità dei numeri per valutare con precisione diversi fenomeni. 

Grazie alle testimonianze di scienziati e umanisti verranno forniti nuovi strumenti critici da utilizzare per districarsi nelle molteplici fonti della conoscenza.

Ciascun tema sarà dibattuto coinvolgendo uno o più esperti che racconteranno la loro esperienza personale in merito al tema oggetto della discussione.

 

(Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)

Documenti scaricabili: