Fausto Coppi, la grandezza del mito e il ciclismo a Bologna", la mostra fotografica in sala Farnese

15 Aprile 2019

Inaugura martedì 16 aprile in Sala Farnese a Palazzo d'Accursio, con l'intervento della figlia Marina Coppi, la mostra: "Fausto Coppi, la grandezza del mito e il ciclismo a Bologna". Fotografie di Walter Breveglieri. Ideata dalla casa editrice Minerva per celebrare con scatti inediti il centenario della nascita di Fausto Coppi, la mostra debutta a Bologna con il patrocinio del Comune e del Giro d’Italia, che proprio a Bologna vedrà la sua partenza di quest'anno, per poi spostarsi in altre città tra le quali Alessandria e Tortona.

Una galleria cronologica con gli scatti del fotografo bolognese Walter Breveglieri, porterà gli spettatori a rivivere i momenti più belli e significativi della vita del Campionissimo come mai erano stati visti prima. I primi successi del 1946, il dolore per la perdita del fratello Serse, le gloriose vittorie, le amare sconfitte, e i momenti di vita tra amici e famiglia. A rendere ancora più unico questo allestimento, una galleria di scatti dedicati al ciclismo a Bologna tra il 1945 e il 1960 con scene di vita quotidiana che immortalano uomini, donne sportivi e lavoranti su due ruote tra le vie della città. Sarà visitabile fino a domenica 12 maggio 2019.

Giovedì 9 maggio, alle 18.30, in sala Tassinari, sempre a Palazzo d’Accursio, sarà presentato Fausto Coppi. La grandezza del mito (a cura di Luciano Boccaccini), un volume di 400 pagine, con oltre 350 fotografie, in gran parte inedite, di Breveglieri, che colleziona contributi di Marina e Fausto Coppi e testi di grandi giornalisti sportivi italiani come Orio Vergani, Giulio Crosti, Ruggero Radice “Raro”, Luca Liguori, Gian Paolo Ormezzano, Claudio Gregori, Gianfranco Civolani, Paolo Francia, Sergio Neri, Italo Cucci, Claudio Ferretti, Gianni Mura, Salvatore Giannella, Marino Bartoletti.