Diverdeinverde. Giardini aperti della città e della collina

21 Maggio 2014

Al via venerdì 23 maggio la prima edizione di Diverdeinverde - Giardini aperti della città e della collina. La manifestazione, organizzata da Fondazione Villa Ghigi in collaborazione con il Comune di Bologna, si rivolge agli appassionati di giardinaggio, ma anche ai cittadini e ai turisti che da venerdì a domenica  troveranno aperti oltre trenta giardini privati normalmente inaccessibili al pubblico.  Un'esperienza unica che permetterà di scoprire i tesori nascosti di parchi e giardini storici della città e della collina ,  spazi verdi progettati da paesaggisti, ma anche semplici angoli che raccontano frammenti di storia e vita della città. 

Bologna, città sorta dove la pianura incontra le prime pendici dell’Appennino, possiede molti tesori verdi nascosti nel centro storico e splendidi parchi e giardini, sia privati che pubblici, nella zona pedecollinare ,  una ricchezza questa nota solo in parte e qualche volta gelosamente custodita, che ora emerge per stupire bolognesi e turisti e,  perché no, per far crescere la voglia di bellezza e armonia, l’attenzione per la natura e il paesaggio, l’impegno per una città e un territorio sempre più curati e attraenti.  Per questo Fondazione Villa Ghigi produce e organizza "Diverdeinverde", iniziativa volta alla valorizzazione di questi luoghi che sono parte rilevante del patrimonio e dell’identità della città. 

Il programma dettagliato di Diverdeinverde, che si svolgerà a Bologna dal pomeriggio di venerdì 23 a domenica 25 maggio e che comprende anche un ricco calendario di eventi collaterali gratuiti, ora diponibile online, presso Bologna Welcome e in tutti gli URP cittadini,  riporta una mappa con i luoghi visitabili, gli orari di apertura, una brevissima descrizione di ciascun giardino e il programma di eventi collaterali che prevede, tra l'altro, un servizio di navetta gratuita da Piazza Malpighi -fino ad esaurimento dei posti disponibili- ai tre giardini collinari di Casa Marsili, Giardino di Rose del Podere.

Per partecipare rivolgetevi a Bologna Welcome in Piazza Maggiore e acquistate la tessera che dà accesso a tutti i giardini.