Convegno Global Compact sulla migrazione sicura e la protezione internazionale dei rifugiati

19 Marzo 2019

Il Comune di Bologna e l'Università di Bologna, Centro Internazionale Ricerche sul Diritto Europeo (C.I.R.D.E), in collaborazione con la Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo (RIDE-APS), promuovono per venerdì 22 marzo, il convegno di studi “Global Compact. Migrazione sicura e protezione internazionale dei rifugiati”.

Il Global Migration Compact è un documento non vincolante tra i paesi appartenenti alle Nazioni Unite che prevede la condivisione di alcune linee guida generali sulle politiche migratorie, nel tentativo di dare una risposta coordinata e globale al fenomeno.  I due patti che costituiscono l’accordo, ovvero il Global Migration Compact per una migrazione sicura, ordinata e regolare, e il Global Compact per i rifugiati, regolano in maniera articolata e complessiva i temi rispettivamente delle migrazioni e della protezione internazionale, ed in particolare la lotta a xenofobia e sfruttamento, il potenziamento dei sistemi di integrazione, i programmi di sviluppo, ed il rispetto del diritto internazionale.

La giornata si svilupperà attorno a cinque tavoli di lavoro che esploreranno le seguenti aree tematiche:

  • Il governo dei flussi migratori nell’Agenda Urbana Europea
  • genesi e principi fondamentali del Global Compact sull’immigrazione nel quadro ONU
  • Global Compact e protezione internazionale dei rifugiati
  • l’impatto del Global Compact sulla gestione dei flussi migratori e sul dialogo interculturale nella regione euro-mediterranea
  • dai patti di collaborazione ai patti di cooperazione territoriale tra città

Il convegno si tiene venerdì 22 marzo dalle 9 alle 17 in Aula Giorgio Prodi - piazza San Giovanni in Monte, 2 - con ingresso  libero, fino a esaurimento posti. E' gradita l'iscrizione.

Documenti scaricabili: