"Carta di Bologna per l'Ambiente, le Città metropolitane per lo sviluppo sostenibile". La firma dei sindaci l'8 giugno alla Rocchetta Mattei

7 Giugno 2017

Un impegno concreto per l'ambiente. Giovedì 8 giugno alla Rocchetta Mattei (Grizzana Morandi), verrà presentata e firmata la 'Carta di Bologna per l'Ambiente. Le Città metropolitane per lo sviluppo sostenibile’.

Il protocollo - promosso dalla Città metropolitana di Bologna - sarà sottoscritto dalle Città metropolitane alla presenza del Sindaco Virginio Merola, del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e del Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Con la Carta di Bologna per l’Ambiente le Città si candidano a diventare le vere protagoniste della tutela dell’ambiente e assumono impegni concreti in otto settori per la difesa dell’ecosistema. Riduzione dei rifiuti e riciclo, protezione del suolo e rigenerazione urbana, prevenzione del rischio di disastri generati dai cambiamenti climatici, transizione energetica, qualità dell’aria e riduzione delle polveri sottili, tutela delle acque e del verde urbano e – infine - mobilità sostenibile : sono gli 8 asset sui quali i Sindaci metropolitani prendono impegni concreti – e in molti casi ancora più ambiziosi della normativa europea - firmando il primo protocollo di questo genere, a livello nazionale, in ambito ambientale.

Le grandi città – che concentrano il 36,4% della popolazione nazionale e rappresentano il principale asset economico dove viene prodotto oltre il 40% del Valore Aggiunto nazionale (circa 600 miliardi di Euro nel 2014) grazie a 1,8 milioni di aziende che occupano 7,9 milioni di persone (circa il 35% del totale degli occupati) - sono, infatti, ‘laboratori naturali’ per individuare soluzioni alle principali sfide globali, per sperimentare e implementare strategie innovative di sviluppo sostenibile, con ricadute positive non solo sull’ambiente ma anche nella dimensione economica, sociale ed istituzionale.

Prosegue il programma #ALL4THEGREEN, un “contenitore” di 70 eventi pubblici (dibattiti, mostre, film, concerti... ) per preparare, introdurre e “sensibilizzare” il G7 Ambiente 2017, la riunione intergovernativa tra i paesi più industrializzati della Terra che si terrà nella città emiliana l'11 e 12 giugno.
Istituzioni nazionali ed enti locali, università, associazioni e imprese collaborano all’organizzazione di questa grande manifestazione su ambiente e sviluppo sostenibile diffusa su tutto il territorio.

#ALL4THEGREEN è un insieme di attività e progetti sostenuto dal programma di partnership globale Connect4Climate di Banca Mondiale con il supporto del Ministero dell’Ambiente, sotto gli auspici della Presidenza italiana del G7.