Be Here! Sabato in Piazza Verdi arriva "Opera ReBOrn", il mercato dedicato ai melomani

28 Settembre 2018

Opera ReBOrn è “mercato” del tutto speciale che  verrà allestito sotto il portico del Teatro Comunale di Bologna, affacciato su Piazza Verdi, sabato 29 settembre dalle 10 alle 19 nell'ambito di “BE Here” - Bologna Estate 2018, il cartellone estivo del Comune di Bologna.

Melomani, collezionisti in cerca di “pezzi unici” e amanti di arredi originali troveranno infatti un' esposizione realizzata con circa un centinaio di frammenti di scenografie e oggetti di attrezzeria, provenienti dai magazzini del Teatro Comunale, che non sono più utilizzabili né riconducibili a uno specifico allestimento. Questi arredi, decorazioni e costumi – selezionati da opere liriche rappresentate al Comunale – avranno così nuova vita e saranno messi in vendita con una doppia finalità: dare a tutti la possibilità di “portare con sé” un tassello di storia del Teatro cittadino e allo stesso tempo contribuire, con l'acquisto, alla riqualificazione degli spazi del Comunale attraverso un modo inedito di finanziare proposte innovative.

"E' un'iniziativa molto importante,  afferma l'assessore Matteo Lepore,  attraverso questa mostra mercato ognuno di noi potrà portarsi a casa un pezzo di storia del nostro Teatro Comunale e, al tempo stesso, aiutarci a finanziarlo per la riqualificazione degli spazi. Un ulteriore passo avanti per consolidare il lavoro fatto finora e guardare insieme ai progetti futuri".

Il progetto si chiama ARTFORFUN(D) – Reuse for cultural fundraising- e nasce da una start up di Cagliari tutta al femminile fondata da Silvia Murruzzu. Finalizzato al sostegno delle imprese culturali giovanili ARTFORFUN(D) che ha vinto il bando Funder35 di Fondazione Cariplo si propone di applicare i valori dell’economia circolare e della “seconda mano” al mondo culturale, offrendo alle imprese e a strutture quali teatri e gallerie nuove forme di autofinanziamento, attraverso la riattivazione delle loro giacenze inutilizzate. 

«Abbiamo accolto con entusiasmo il progetto “Opera ReBOrn” di Artforfun(d) – dice il Sovrintendente Fulvio Macciardi – che ci consentirà di aprire ancora una volta le porte del Teatro alla città con un'iniziativa curiosa e originale. Il sottoportico del Comunale si trasformerà in un “palcoscenico” all'aperto, con una scenografia creata a partire da oggetti nati per le nostre opere liriche e che oggi stazionano nei magazzini in attesa di un nuovo utilizzo alternativo. Proporremo, dunque, una mostra-mercato nella quale venderemo alcuni di questi pezzi e chiunque potrà così “fare suo” un frammento della storia del Teatro Comunale, sostenendo nel contempo l'istituzione musicale cittadina: il ricavato verrà infatti impiegato nella ristrutturazione di alcune aree dell'edificio».

Durante il progetto “Opera ReBOrn”, nella giornata di sabato 29 settembre sono previste anche alcune visite guidate del Comunale – gratuite per chi acquisterà un pezzo della mostra mercato – con inizio alle ore 12, 14 e 17: un’ulteriore opportunità per i più curiosi per scoprire e conoscere il teatro d’opera bolognese.